Italian English French German Portuguese Russian Spanish

dona ora

  • Home
  • Informazione
  • News dal mondo
  • APMAR Italia Onlus aderisce e sottoscrive l'appello della Favo

APMAR Italia Onlus aderisce e sottoscrive l'appello della Favo

  • Lunedì, 09 Marzo 2015
  • Condividi su:
logo

(Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) sul diritto alla salute in Costituzione

Il 9 Febbraio la FAVO ha inviato all'On. Vargiu e ai deputati l'appello per la modifica del titolo V della Costituzione, sottoscritto da diverse Associazioni in rappresentanza dei malati di quasi tutte le patologie.

La modifica del Titolo V della Costituzione rappresenta l'irripetibile opportunità di fare recuperare allo Stato centrale il diritto a esercitare i poteri sostitutivi nei confronti delle Regioni inadempienti nell'attuazione dei LEA.

Tuttavia, la versione attualmente in discussione della modifica del comma 1, lettera m) dell'art. 117, fa riferimento solo ai livelli essenziali dei diritti civili e sociali, trascurando quelli legati alla tutela della salute.

L'emendamento dell'On. Vargiu, Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, sempre sensibile alle istanze delle organizzazioni di pazienti, è volto proprio ad assicurare l'estensione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali anche a quelli sanitari.

L'attuale testo verrebbe pertanto modificato come indicato di seguito:
"Art. 117. - La potestà legislativa è esercitata dallo Stato e dalle Regioni nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dall'ordinamento dell'Unione europea e dagli obblighi internazionali. Lo Stato ha legislazione esclusiva nelle seguenti materie: m) determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e socio-sanitari che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale; disposizioni generali e comuni per la tutela della salute, per la sicurezza alimentare e per la tutela e sicurezza del lavoro,

Sul sito FAVO trovate anche altre info:
http://www.favo.it/news/1271-favo-titolo-v-costituzione-inserire-diritti-sanitari.html

COMUNICAZIONE e AGGIORNAMENTO DI E. IANNELLI (Favo)
Durante il successivo incontro tra l'On. Vargiu, il Prof. De Lorenzo ed Elisabetta Iannelli (segretario generale FAVO), si è a lungo riflettuto sulle azioni possibili per ottenere il risultato sperato e, oltre al tentativo di pressing che si potrà fare in Senato perché sia presentato e votato (speriamo favorevolmente) un emendamento analogo a quello che non è passato, si è convenuto sulla opportunità che almeno rimanga negli atti parlamentari traccia della discussione e delle motivazioni che hanno portato alla scelta del testo anche nel caso in cui non si riesca a far inserire il termine "socio-sanitari".
"I partiti che hanno votato contro il nostro emendamento" - comunica Iannelli- "infatti, giustificano la loro posizione sostenendo che sia superflua la specifica ed esplicita dizione "socio-sanitari" poiché, affermano, il diritto sanitario è incluso in quello sociale. Per evitare che queste argomentazioni si perdano nell'aria è bene che rimangano nero su bianco negli atti del dibattito alla Camera e quindi l'On. Vargiu ha predisposto una proposta di ordine del giorno in tal senso (la trovate qui sotto in copia) e la prossima settimana verrà messa in votazione. Come FAVO abbiamo assicurato all'On. Vargiu il sostegno delle associazioni ed il massimo impegno nella diffusione della notizia e nella sensibilizzazione dei parlamentari e della società civile con ogni mezzo a nostra disposizione (web, social, mass media), vi prego, quindi, di farci sapere se condividete questi ulteriori passi (come credo e mi auguro), in caso contrario comunicateci la volontà delle associazioni da voi rappresentate in modo da aggiornare di conseguenza l'elenco degli aderenti all'appello"

In data 9 Marzo 2015, l'On. Vargiu ha comunicato che l'Ordine del Giorno da lui presentato è stato approvato. Grazie a questo importante passaggio istituzionale, la discussione su questo tema, comprese le motivazioni contrarie, rimarrà agli atti parlamentari anche nel caso in cui il nostro emendamento non trivi accoglimento nel testo definitivo di riforma.
A questo link potete trovare la notizia pubblicata da Vargiu stesso:
http://www.pierpaolovargiu.it/riforme-costituzionali-per-sanita-indivisibile/

Cogliamo l'occasione anche per segnalarvi che, in questa pagina del sito di FAVO, vi è tutta la Rassegna Stampa degli articoli usciti su questa nostra iniziativa (compresi gli ultimi due usciti sul Corriere della sera e sul Fatto Quotidiano):
http://www.favo.it/news/1286-sanita-una-indivisibile-rassegna-stampa.html

Condividi sui Social Network

APMAR

Sede Operativa:
Via Miglietta, n. 5
73100 Lecce (LE)
c/o ASL LECCE (Ex Opis)
Tel/Fax 0832 520165
Email: info@apmar.it 
PEC: apmar@legalmail.it
C.F.: 93059010756 
P.I.: 04433470756

Privacy policy



dona ora