Italian English French German Portuguese Russian Spanish

dona ora

  • Home
  • Informazione
  • EUPATI
  • Pazienti “esperti”: il progetto Eupati entra nella fase centrale

Pazienti “esperti”: il progetto Eupati entra nella fase centrale

  • Mercoledì, 20 Gennaio 2016
  • Condividi su:
Pazienti “esperti”: il progetto Eupati entra nella fase centrale

Oggi in Aifa il secondo meeting del board scientifico. Presentati 12 progetti che costituiranno la base dell'offerta formativa 2016 e l’Eupati Patient Advocate Toolbox, che conterrà materiali multilingue sullo sviluppo dei farmaci e sarà pubblicato sul nuovo sito dell’Accademia

Pazienti preparati e competenti sul percorso di sviluppo dei farmaci e i loro processi di utilizzo, pronti a prendere parte a livello europeo alle decisioni dei comitati etici e delle agenzie regolatorie. Con quest’obiettivo il progetto Eupati (European Patients Academy on Therapeutic Innovation), nato in Europa e lanciato in Italia ad aprile del 2015, è entrato oggi nella sua fase centrale a livello nazionale con il secondo meeting del board scientifico del National Platform Eupati, ospitato presso la sede dell’Agenzia italiana del farmaco. L’incontro è stato l’occasione per analizzare, valutare e selezionare i dodici progetti formativi che costituiranno la base per lo sviluppo dei contenuti dell’offerta formativa 2016 per i pazienti italiani. Presentato nel corso dell’evento anche l’Eupati Patient Advocate Toolbox, una “cassetta degli attrezzi” per il paziente che conterrà materiali multilingue autoesplicativi sullo sviluppo dei farmaci dalla A alla Z e sarà pubblicato sul nuovo sito dell’Accademia che verrà lanciato il prossimo 27 gennaio. “Favorire l’empowerment e l’educazione del paziente per facilitarne la partecipazione nei percorsi di sperimentazione, sviluppo e monitoraggio dei farmaci”: è questo il nostro obiettivo, che ci guida ormai da tempo, perché è in corso una vera e propria rivoluzione paziente-centrica” ha dichiarato il direttore dell’Aifa Luca Pani, in apertura dell’incontro. Seguito in Italia dall’Accademia dei pazienti onlus, il progetto Eupati ha l’obiettivo di formare in totale cento pazienti pronti a collaborare a livello europeo: “i primi 50 si sono già “laureati”- ha spiegato Filippo Buccella, chairman del Comitato Esecutivo dell’Accademia dei Pazienti-Eupati Italia – e sono al lavoro in Europa, gli altri concluderanno il percorso formativo a dicembre 2016″. Non solo, il progetto si propone di “offrire una proposta formativa intermedia destinata ai quadri delle associazioni di pazienti e alle aziende sanitarie destinato a circa 12.000 persone” e “raggiungere un’audience diffusa di milioni di persone con strumenti come i social network e risorse formative che saranno rese disponibili entro la fine del 2016” conclude Buccella.

Fonte: http://www.aboutpharma.com

Condividi sui Social Network

APMAR

Sede Operativa:
Via Miglietta, n. 5
73100 Lecce (LE)
c/o ASL LECCE (Ex Opis)
Tel/Fax 0832 520165
Email: info@apmar.it 
PEC: apmar@legalmail.it
C.F.: 93059010756 
P.I.: 04433470756

Privacy policy



dona ora